Avviso

In obbedienza ai decreti di Urbano VIII, quando su questo sito vengono trattati semplici Testimoni e vengono usate espressioni come “santo”, “degno degli altari” e simili, l’Autrice non intende in nulla anticipare il giudizio ufficiale delle competenti autorità ecclesiastiche.
S’impegna, inoltre, a rimuovere l’articolo nel caso il personaggio trattato si dimostrasse indegno della qualifica attribuitagli.

sabato 20 agosto 2016

Giulia Gabrieli, la ragazza del “grazie”



La foto più famosa di Giulia
(per concessione della famiglia)
Chi è?

Giulia Gabrieli è nata a Bergamo il 3 marzo 1997, figlia primogenita di Antonio e Sara Gabrieli. La sua vita e la sua fede erano uguali a quelle di tanti altri bambini, finché, il 1° agosto 2009, non notò che la sua mano sinistra era particolarmente gonfia, come se fosse stata punta da un tafano. Si trattava, invece, di un tumore, un rabdomiosarcoma alveolare, per il quale è stata a lungo in cura presso gli Ospedali Riuniti di Bergamo.
Nel corso del tempo, Giulia ha compreso di dover accettare la malattia come volere di Dio per lei, cercando di trascorrere un’esistenza il più normale possibile. Il 10 settembre 2010 i medici le hanno comunicato che il tumore aveva avuto una recidiva: è poi morta il 19 agosto 2011, a 14 anni.

Cosa c’entra con me?

venerdì 12 agosto 2016

Io c’ero #15: GMG 2016 a Cracovia, per vivere la Misericordia

Ultimo mattino al Campus Misericordiae


Eccomi all’ultima puntata del diario di viaggio. La GMG 2016 si è conclusa con un ultimo giorno non meno ricco d’incontri rispetto agli altri e con un ritorno a casa davvero da sogno.

giovedì 11 agosto 2016

Io c’ero #14: GMG 2016 a Cracovia, per celebrare la Misericordia


Foto ricevuta via WhatsApp

Penultimo giorno della mia GMG 2016, quando ho riscoperto cosa significhi davvero saper rendere grazie e camminare insieme, anche tra le inevitabili arrabbiature, ma ho pure maturato nuovi interrogativi.

mercoledì 10 agosto 2016

Io c’ero #13: GMG 2016 a Cracovia, per chiedere la Misericordia


I miei vicini alla catechesi del 30 luglio

Avevo concluso la terza puntata della mia cronaca della GMG 2016 con una nota deprimente. Purtroppo quello che mi è accaduto il giorno dopo ha contribuito a peggiorare il mio umore, anche se non sono mancate le occasioni per essere consolata.

martedì 9 agosto 2016

Io c’ero #12: GMG 2016 a Cracovia, per lasciarmi toccare dalla Misericordia



La folla dopo il benvenuto a papa Francesco

Continua il racconto dei miei giorni alla GMG 2016, con la descrizione del momento in cui ho iniziato a comprendere cosa mi avrebbe lasciato quest’esperienza e la prima, sonora sveglia che ho ricevuto, tramite le parole di papa Francesco. Ma andiamo con ordine.

venerdì 5 agosto 2016

Io c’ero #11: GMG 2016 a Cracovia, per affidarmi alla Misericordia

Il nostro accampamento nella megavilla del signor Tomas

Il secondo capitolo del mio diario di viaggio alla GMG 2016 tratta del primo giorno di catechesi, del mio tentativo di visitare il Santuario della Divina Misericordia e, per finire, della Messa degli Italiani. Se avete la pazienza di seguirmi (un plauso a chi coglie la citazione), leggete oltre!

martedì 2 agosto 2016

Io c’ero #10: GMG 2016, verso Cracovia

 
Il giardino della parrocchia di Gdów  
Sono tornata sana e salva dalla GMG 2016: mai come stavolta è il caso di dirlo. Inizio quindi a ripercorrere le tappe del mio pellegrinaggio e a raccontarle qui, dato che non volevo consumare troppo sia i gigabyte del mio telefono, sia la carica della batteria dello stesso.
Le foto che vedrete, sia qui sia nei prossimi post, sono tutte mie, salvo precisazioni diverse.